Professional-organizer-azienda-Percorsi-Agili-Daniela-Perfetti

Smart working: come organizzare il lavoro con i miei consigli per te

Se il lavoro da remoto ha ancora dei segreti per te, vorresti consigli su come organizzare lo smart working al meglio perché si riveli un metodo di lavoro efficace per te, sei nella pagina giusta.

“Organizzazione del lavoro e gestione del tempo: guida allo smart working” in regalo

Questo ebook è una guida attuale allo smart working e di come sia possibile organizzare il lavoro e gestire correttamente il tempo da remoto per renderlo produttivo.

È per te che vorresti lavorare da remoto ma non sai se può essere la scelta giusta per il tuo lavoro ed è per te che lavori già in smart working ma sai che con alcuni consigli potrai migliorare l’organizzazione del tuo lavoro e la gestione del tempo che hai a disposizione.

Il contenuto della guida

1. Prima parte

Nella prima parte ti racconto dello smart working, le caratteristiche principali e alcuni elementi distintivi di questa modalità che liberi professionisti, aziende e dipendenti è importante che conoscano per valutarne l’applicabilità al proprio lavoro.

2. Seconda parte

Nella seconda parte entriamo nel dettaglio dell’organizzazione del lavoro in smart working, con alcuni consigli pratici per definire in modo chiaro gli obiettivi e pianificare le attività. Inoltre troverai suggerimenti e strumenti utili per favorire una comunicazione efficace con il team (anche se composto da persone che lavorano l’una distante dall’altra) per lavorare insieme a un obiettivo comune e raggiungerlo.

Non c’è però organizzazione che tenga, senza che ci sia una corretta gestione del tempo a disposizione per completare tutte le attività lavorative.
Per questo ti presenterò alcune tecniche pratiche – come la tecnica del pomodoro e la matrice di Eisenhower – nate appositamente per favorire una gestione efficace di un aspetto cruciale dello smart working.

3. Terza parte

Nella terza e ultima parte dell’ebook, ti presenterò le mie idee su come mantenere un buon equilibrio tra vita lavorativa e personale creando routine solide per definire i confini tra questioni professionali e private.

Un capitolo specifico è dedicato al tema delicato dell’isolamento e della solitudine, due aspetti dal forte impatto nello smart working, che richiedono una ricerca costante di strategie.

Conclusione

In conclusione ti lascerò le mie riflessioni sull’evoluzione, l’adattabilità e le azioni di miglioramento di questa modalità di lavoro in costante sviluppo.

Per ricevere la mia guida in regalo ti basterà iscriverti alla mia newsletter che arriverà alla tua email una volta al mese.